Luca Bertoletti Psicologo Parma

Le Pubblicazioni


Le varie pubblicazioni di Luca Bertoletti si rifanno ad una matrice letteraria, molto forte nel suo percorso umano e stilistico, per veicolare contenuti relativi all'indagine psicologica, alla figura dello psicologo e ai disturbi della società contemporanea.

Luca Bertoletti ha pubblicato cinque libri di poesia: Dentro e fuori le cose insieme alla sorella Annalisa Bertoletti (Battei1987), Esercizi di ottobre (Battei 1989), Minimi suoni dell’aria (Campanotto 1992), Verso un movimento di fine (Battei 1995) e Lineamento (Campanotto 1999). Lunero è il suo primo racconto in verso libero (MUP Editore 2005) dedicato alla figura del compositore emiliano Iller Pattacini. Il suo ultimo libro è "Lo psicologo scalzo" (Campanotto 2010).

“Mi chiamano psicologo. Questo è un errore. Sono piuttosto realista in un senso più alto, cioè descrivo tutte le profondità dell’animo umano.” - Fëdor Dostoevskij

Prenota una Visita

Uno sguardo approfondito alla produzione


  • "Dentro e fuori le cose" - Disamina dell'ombra e della luce nelle depressioni minori. 1987.
  • "Esercizi di ottobre" - Raccolta di poesie di pazienti bipolari 1989.
  • "Verso un movimento di fine" - Finzione e finalità nelle dinamiche esistenziali 1995
  • "Lineamento" - Stesura attraverso la parola dei vari lineamenti psicopatologici. La parola come tratto grafico dell'anima 1999.
  • "Lunero" - Identificatorio e ricerca di possibili alterego nelle difficoltà identificatorie 2005. Poemetto.
  • "Lo psicologo scalzo" - La morte dello psicologo intesa come prodotto da scatolame che offre un bagaglio tecnico come il macellaio usa il coltello nel tagliare la carne 2005.
  • "Lo Psicologo" - Come figura da reinventare togliendo le scarpe e portandolo alla nudità del paziente 2010.
Luca Bertoletti Psicologo Parma

L'arte come interpretazione della psiche


Per anni, inoltre, Luca Bertoletti ha suonato la batteria e le percussioni formando nel 1979 la White Blues Band, con Stefania Rava alla voce e Giovanni Tanara all'Organo Hammond. Successivamente, nel 1983, forma un secondo gruppo dal nome Blues Quartet.

Ha partecipato a diverse Jam Sessions con vari musicisti tra i quali Vincenzo Mingiardi (chitarra), oggi docente di Chitarra Jazz al conservatorio ‘Arrigo Boito’ di Parma ed Antonio Riccardi (blues harp), ora poeta e direttore editoriale di “Specchio” Mondadori. Ha inoltre suonato con Orlando Ghini (Streinberder bass), Otello Gorreri (Soprano saxophone) ed infine Raimondo Meli Lupi (Fender Jazz Bass). Tutto questo dopo aver letto "Last blues to be read some day" di Cesare Pavese.

“Come cieco ho salito la collina toccando la terra con le mani per vedere cos'è il dolore...” - Luca Bertoletti

Prenota una Visita